Home / DISABILI / CERTIFICAZIONE MEDICA INDISPENSABILE PER RINNOVARE IL CONTRASSEGNO DISABILI PERMANENTE

CERTIFICAZIONE MEDICA INDISPENSABILE PER RINNOVARE IL CONTRASSEGNO DISABILI PERMANENTE

La Delibera di Giunta Regionale n° 138/2015 prevede, per il rinnovo dei contrassegni disabili permanenti, una certificazione del medico curante che dovrà avvalersi del modello C4 scaricabile da questa pagina in formato pdf.

Scarica allegato

Print Friendly, PDF & Email

4 commenti

  1. Il mio medico vuole essere pagato per rilasciare il certificato. Vi sembra giusto che un invalido al 100% debba essere sottoposto a questa gabella ad ogni rinnovo? Grazie per l’attenzione.

    • Gent.mo,
      la richiesta del certificato medico è un obbligo di legge.
      L’articolo 381 – Regolamento di Attuazione del Nuovo Codice della strada cita testualmente:
      per il rilascio della autorizzazione di cui al comma 2, l’interessato deve presentare domanda al sindaco del comune di residenza, nella quale, oltre a dichiarare sotto la propria responsabilità i dati personali e gli elementi oggettivi che giustificano la richiesta, deve presentare la certificazione medica rilasciata dall’ufficio medico-legale dell’Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, dalla quale risulta che nella visita medica è stato espressamente accertato che la persona per la quale viene chiesta l’autorizzazione ha effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta. L’autorizzazione ha validità 5 anni. Il rinnovo avviene con la presentazione del certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio.

  2. Non si capisce il perchè, nel caso di situazioni definitive, ossia nel caso di problemi gravi e permanenti, si debba allegare un certificato medico, quando nella certificazione della legge 104 è scritto che la situazione non è più suscettibile di cambiamenti. Una volta acquisita detta certificazione non dovrebbe occorrere altro per il rinnovo.

    • La richiesta del certificato medico è un obbligo di legge.
      L’articolo 381 – Regolamento di Attuazione del Nuovo Codice della strada cita testualmente:
      per il rilascio della autorizzazione di cui al comma 2, l’interessato deve presentare domanda al sindaco del comune di residenza, nella quale, oltre a dichiarare sotto la propria responsabilità i dati personali e gli elementi oggettivi che giustificano la richiesta, deve presentare la certificazione medica rilasciata dall’ufficio medico-legale dell’Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, dalla quale risulta che nella visita medica è stato espressamente accertato che la persona per la quale viene chiesta l’autorizzazione ha effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta. L’autorizzazione ha validità 5 anni. Il rinnovo avviene con la presentazione del certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Chiusura uffici al pubblico il giorno 14/08/2017

Con la presente informiamo la cittadinanza, che il giorno 14 Agosto 2017,… Continua Chiusura uffici al pubblico il giorno 14/08/2017