Home / info

info

L’art. 7, comma 1 lett. i) del nuovo Codice della Strada, stabilisce che nei centri abitati i Comuni possono, con ordinanza del Sindaco, «riservare
strade alla circolazione dei veicoli adibiti a servizi pubblici di trasporto, al fine di favorire la mobilità urbana». La violazione del divieto di circolazione
nelle corsie riservate ai mezzi pubblici di trasporto, è soggetta al pagamento di una sanzione amministrativa ai sensi dell’art. 7 comma 14 del Codice
della Strada.
Il presente documento individua le regole generali per il transito lungo le corsie riservate nel Comune di Genova, di cui all’OS n. 80/2012, definendo
le diverse categorie autorizzate a transitare per rilevanti esigenze di sicurezza e/o di celerità negli spostamenti.
Fatte eccezioni le disposizioni contenute nell’OS 161/2010, per ragioni di sicurezza è fatto divieto di transitare lungo le corsie riservate ai ciclomotori e
motocicli a due ruote, anche se ricompresi nelle categorie aventi diritto, fatta eccezione per le flotte della Polizia Nazionale e della Polizia Municipale.
SISTEMA TARIFFARIO
1. Il contrassegno autorizzativo ha validità annuale ed avverrà a fronte di una somma pari a Euro 30,00, oltre alle marche da bollo dovute sia
sull’istanza che su ogni singolo permesso concesso;
2. Il rilascio di un contrassegno per il transito nelle corsie gialle dà diritto – a titolo gratuito nel periodo di validità dello stesso – di una sola
riemissione / duplicato per qualsivoglia motivo, anche temporaneo (es. furto o smarrimento, cambio veicolo, auto sostitutiva temporanea, ecc.).
In caso si sia già usufruito della riemissione a titolo gratuito
» qualora occorra la necessità di un ulteriore duplicato nei tre mesi precedenti la scadenza del permesso già rilasciato, il richiedente potrà
ottenerne la riemissione unitamente all’anticipazione del rinnovo, pagando il rateo corrispondente a copertura di tale periodo più la tariffa
annuale dell’abbonamento a titolo di rinnovo;
» in caso contrario il pagamento sarà di 15,00 € per il nuovo rilascio e al momento della scadenza il richiedente dovrà provvedere al consueto
rinnovo;

 

Print Friendly, PDF & Email