Home / SOSTE BLU AREA / rinnovo Genova Pass – zona G

rinnovo Genova Pass – zona G

La validità del  permesso GENOVA PASS per i residenti della Zona G di Blu Area, è in scadenza nel mese di Luglio p.v

Per semplificare il rinnovo dell’abbonamento Genova Pass ci sono importanti novità:

IL PERMESSO VA RINNOVATO, LA VETROFANIA GENOVA PASS RIMANE!!

Per rinnovare Genova Pass, non si dovrà più sostituire la vetrofania alla scadenza; sarà sufficiente rinnovare il permesso attraverso tre comode opzioni senza costi aggiuntivi.

TRE MODALITÀ DI RINNOVO

A . Online comodamente da casa tua.

B . Con bollettino postale

C . Direttamente presso gli uffici Genova Parcheggi

MODALITÀ A . Istruzioni per rinnovo on line se non sei già registrato     

1)Se non sei già registrato: collegati al portale Genova Pass di seguito riportato: Genova Pass

2) Si aprirà una pagina di istruzioni: al paragrafo Registrazione e primo accesso, clicca su Non hai un account, registrati”.                                       

3) Si aprirà una pagina per i dati di registrazione con campi obbligati: fornisci la tua e-mail valida (username), digita quindi una password a tua scelta, conferma password.

4) Alla tua casella di posta sarà già arrivata una mail (se non trovi il messaggio controlla nello spam della tua casella di posta), aprila; nel box blu digita su Conferma l’indirizzo email

5) Un volta registrato ritorna sul portale indicato al Passo 1, clicca su “Login“ nella barra rossa in alto e inserisci le credenziali che hai fornito (email e password).    6) Effettuato il login, se sei in possesso di un documento di accreditamento rilasciato dagli uffici di Genova Parcheggi, dovrai inserire il codice di 6 caratteri (identificativo della tua posizione cliente) e collegarti ai permessi che ti sono stati rilasciati. Nel caso non ricordi il codice richiedilo alla casella di posta elettronica:  servizioclienti@gepark.com

7) Immettendo il tuo codice identificativo, automaticamente si aprirà una pagina con tutti i tuoi permessi in essere, tra cui Genova Pass. Clicca su “rinnova”.            Quindi clicca su: “paga” e fornisci i dati della carta di credito richiesti.

Il permesso Genova Pass a questo punto è rinnovato ed è stato registrato dal sistema evitando la spesa di farti recapitare a casa una nuova vetrofania.

MODALITÀ A . Istruzioni per rinnovo on line se sei già registrato con username e password                                                   

Effettua semplicemente operazioni dal  punto 5   al  punto 7

MODALITÀ B. Rinnovo con Bollettino postale :

1. Con il bollettino presso l’ufficio postale più vicino a casa, ma ci sono altre comode alternative:

2. dal tabaccaio, con un punto di pagamento gestito da Lottomatica o Sisal; il codice a barre presente sul bollettino postale consente di poter effettuare il versamento.

3. in banca, le banche consentono il pagamento del bollettino postale tramite i propri siti. In sostanza, è un pagamento online che, però, viene caricato sul proprio conto corrente.

4.cellulare o altro dispositivo mobile; è possibile pagare il bollettino postale scaricando:

  • app Postepay;
  • app BancoPosta;
  • app PosteMobile;
  • app Ufficio Postale;
  • Sim Toolkit.

Queste app devono essere associate ad un conto BancoPosta o Postepay.

Non dovrai fare altro e non ci saranno costi aggiuntivi. Ricaricheremo noi il Tuo abbonamento entro 7gg dal pagamento.

 

MODALITÀ C . Direttamente presso gli uffici Genova Parcheggi :

Raggiungi i nostri uffici Genova Parcheggi in Viale Brigate Partigiane n. 1 entro la data scadenza dell’autorizzazione il permesso ti verrà immediatamente rinnovato.

 

Attenzione: se effettui il pagamento tramite il portale online o con il bollettino postale, ci stai confermando che:

  1. possiedi i requisiti che ne hanno determinato il rilascio.
  2. sei a conoscenza che il trattamento dei dati personali, ai sensi ed effetti del DLGS 30/06/2003 N° 196, verrà effettuato solo per la gestione della pratica.
  3. sei consapevole che in caso di false dichiarazioni accertate da Genova Parcheggi S.p.A.  verranno applicate le sanzioni penali previste e la decadenza del beneficio ottenuto sulla base della dichiarazione non veritiera (art.75 e 76 DPR n.445/2000).

 

Il costo del contrassegno è invariato rispetto allo  scorso anno!!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Regolamentazione “estiva” zona Albaro.

Anche quest’anno, a dal 1 giugno fino al 31 agosto è entrato… Continua Regolamentazione “estiva” zona Albaro.