Home / NEWS / rinnovo permessi Blu Area zone M L R

rinnovo permessi Blu Area zone M L R

La validità dei  permessi GENOVA PASS per i residenti delle Zone M L R   di Blu Area sono in prossimità della scadenza(31/05/2020)

Per semplificare il rinnovo dell’abbonamento Genova Pass ci sono importanti novità:

IL PERMESSO VA RINNOVATO, LA VETROFANIA GENOVA PASS RIMANE!!

Per rinnovare Genova Pass, non si dovrà più sostituire la vetrofania alla scadenza; sarà sufficiente rinnovare il permesso attraverso tre comode opzioni senza costi aggiuntivi.

TRE MODALITÀ DI RINNOVO

A . Online comodamente da casa tua

B . Con bollettino postale

C . Direttamente presso gli uffici Genova Parcheggi spa

MODALITÀ A . Istruzioni per rinnovo on line se non sei già registrato     1)Se non sei già registrato: collegati al portale Genova Pass di seguito riportato: Genova Pass

2) Si aprirà una pagina di istruzioni: al paragrafo Registrazione e primo accesso, clicca su Non hai un account, registrati”.

3) Si aprirà una pagina per i dati di registrazione con campi obbligati: fornisci la tua e-mail valida(username), digita quindi una password a tua scelta, conferma password.

4) Alla tua casella di posta sarà già arrivata una mail (se non trovi il messaggio controlla nello spam della tua casella di posta), aprila; nel box blu digita su Conferma l’indirizzo email

5) Un volta registrato ritorna sul portale indicato al Passo 1, clicca su “Login“ nella barra rossa in alto e inserisci le credenziali che hai fornito (email e password).

6) Effettuato il login, se sei in possesso di un documento di accreditamento rilasciato dagli uffici di Genova Parcheggi, dovrai inserire il codice di 6 caratteri (identificativo della tua posizione cliente) e collegarti ai permessi che ti sono stati rilasciati. Nel caso non ricordi il codice richiedilo alla casella di posta elettronica:  servizioclienti@gepark.com

7) Immettendo il tuo codice identificativo, automaticamente si aprirà una pagina con tutti i tuoi permessi in essere, tra cui Genova Pass. Clicca su “rinnova”. Quindi clicca su: “paga” e fornisci i dati della carta di credito richiesti.

Il permesso Genova Pass a questo punto è rinnovato ed è stato registrato dal sistema evitando la spesa di farti recapitare a casa una nuova vetrofania.

MODALITÀ A . Istruzioni per rinnovo on line se sei già registrato con username e password                                                 Effettua semplicemente operazioni dal  punto 5   al  punto 7

Scopri come è semplice e veloce rinnovare online, clicca sul PULSANTE per collegarti direttamente al tutorial:TUTORIAL     

MODALITÀ B. Rinnovo con Bollettino postale :

1. Con il bollettino presso l’ufficio postale più vicino a casa, ma ci sono altre comode alternative:

2. dal tabaccaio, con un punto di pagamento gestito da Lottomatica o Sisal; il codice a barre presente sul bollettino postale consente di poter effettuare il versamento.

3. in banca, le banche consentono il pagamento del bollettino postale tramite i propri siti. In sostanza, è un pagamento online che, però, viene caricato sul proprio conto corrente.

4.cellulare o altro dispositivo mobile; è possibile pagare il bollettino postale scaricando:

  • app Postepay;
  • app BancoPosta;
  • app PosteMobile;
  • app Ufficio Postale;
  • Sim Toolkit.

Queste app devono essere associate ad un conto BancoPosta o Postepay.

Non dovrai fare altro e non ci saranno costi aggiuntivi. Ricaricheremo noi il Tuo abbonamento entro 7 gg dal pagamento. Per non incorrere in sanzioni, rinnova prima della scadenza!!

Attenzione: se effettui il pagamento tramite il portale online o con il bollettino postale, ci stai confermando che:

  1. possiedi i requisiti che ne hanno determinato il rilascio.
  2. sei a conoscenza che il trattamento dei dati personali, ai sensi ed effetti del DLGS 30/06/2003 N° 196, verrà effettuato solo per la gestione della pratica.
  3. sei consapevole che in caso di false dichiarazioni accertate da Genova Parcheggi S.p.A.  verranno applicate le sanzioni penali previste e la decadenza del beneficio ottenuto sulla base della dichiarazione non veritiera (art.75 e 76 DPR n.445/2000).

 

MODALITÀ C . Direttamente presso gli uffici Genova Parcheggi Spa :

Raggiungi i nostri uffici Genova Parcheggi in Viale Brigate Partigiane n. 1 entro la data scadenza dell’autorizzazione il permesso ti verrà immediatamente rinnovato.Ricordiamo che nel caso in cui il rinnovo non avvenga da parte del richiedente, è necessaria una delega scritta con allegata copia della patente di guida del delegante.

Alla luce dell’attuale situazione di crisi sanitaria e allo scopo di garantire un afflusso ordinato del pubblico presso gli Uffici di Genova Parcheggi Spa, anche a tutela dell’utenza, si comunica che  l’accesso sarà così regolato:

-una persona alla volta;

-chi attende fuori dalla sede deve mantenere una distanza interpersonale di almeno 2 metri.

-è obbligatorio l’utilizzo di mascherina -all’arrivo e all’uscita è obbligatorio igienizzare le mani utilizzando l’apposito dispenser con soluzione idroalcolica per 20 secondi

 

Il costo del contrassegno è invariato rispetto allo  scorso anno!!

Print Friendly, PDF & Email

6 commenti

  1. Stamane ho sostato con l’auto nel posteggio di fianco al Baluardo al Porto Antico.
    Quando ho ripreso l’auto ho pagato € 4 alla cassa automatica. Quando stavo per inserire il tagliando nella colonnina all’uscita con l’auto la sbarra si è alzata prima… Un signore mi ha detto che il parcheggio è gratuito sino a lunedì 18 maggio. Ora, non so quest’area sia gestita da voi, ma così fosse potete spiegarmi perché la macchina della cassa faccia pagare anche se Il parcheggio è gratuito?

  2. Salve, sono domiciliata in zona ZTL, il permesso di accesso mi dá diritto di parcheggio all’interno della ZTL di residenza? Oppure posso richiedere permesso di parcheggio nelle Blu Area confinanti?

    Grazie,

    Cordiali Saluti

    • Amministratore

      Buongiorno,
      hanno facoltà di richiedere un permesso AUT_01 (residenti e assimilati) per l’accesso ad una delle Z.T.L. cittadine, i seguenti soggetti:
      a) Persone fisiche residenti in regolari abitazioni all’interno di una delle Z.T.L. cittadine.
      b) Persone fisiche che utilizzano un immobile sito in una delle Z.T.L. cittadine con valido contratto di locazione ad uso abitativo.
      c) Persone fisiche, residenti al di fuori del Comune di Genova, alloggiate o ospitate in regolari abitazioni in una delle Z.T.L. cittadine, con dichiarazione del responsabile del Nucleo Familiare presso cui la persona viene ospitata, resa ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 ed attestante le motivazioni della richiesta. In tale casistica il rilascio del permesso è vincolato a ragioni di:
      » studio: persone iscritte a corsi di laurea o di specializzazione post-laurea o studenti con più di 14 anni frequentanti Istituti Scolastici con sede nel Comune di Genova;
      » lavoro: persone con sede lavorativa nel Comune di Genova, con regolare contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato oppure titolari di attività con sede operativa nel Comune di Genova;
      » salute: persone fisiche sottoposte a terapie di lunga durata presso strutture sanitarie pubbliche, che implichino un ricovero o visite assidue e periodiche presso strutture sanitarie pubbliche o soggetti accreditati istituzionalmente per l’esercizio di attività sanitarie per conto del Servizio Sanitario Nazionale. In tale caso il permesso può essere rilasciato, alternativamente alla persona sottoposta a terapia, anche ad un solo
      accompagnatore.
      Il richiedente, ricadente nelle tre precedenti casistiche, dovrà inoltre produrre documentazione inerente lo Stato di Famiglia relativo al Nucleo Familiare presso cui risulta domiciliato.
      d) Persone fisiche residenti o meno nel Comune di Genova, in quanto prestano assistenza continuativa con abitazione presso soggetti invalidi residenti in Z.T.L., titolari di indennità di accompagnamento o di frequenza di cui alle vigenti norme, limitatamente a soggetti con regolare contratto di lavoro o parenti e affini fino al 3° grado.
      e) Persone fisiche iscritte allo schedario della popolazione temporanea di cui all’art. 32 del D.P.R. 30/5/1989, n. 223.
      f) Persone fisiche regolarmente iscritte all’anagrafe della popolazione italiana residente all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi paesi di residenza e in possesso (proprietà o usufrutto) di un’unità immobiliare ad uso abitativo nel Comune di Genova, a condizione che la stessa non risulti locata o data in comodato d’uso.
      Ciascun soggetto richiedente dovrà essere ricondotto ad uno specifico Stato di Famiglia. Per le finalità del presente Disciplinare, partecipano alla determinazione del numero di componenti il Nucleo Familiare (da stato di famiglia) esclusivamente le persone con età maggiore o uguale a 14 anni.

      Se rientra in una delle casistiche sopra evidenziate, il permesso varrà per l’accesso e la sosta( ove consentito) nella Ztl di competenza e per la sosta in due zone Blu Area confinanti.

  3. Buonasera, mio marito è l’intestatario di un contratto di locazione a uso abitativo in una BLU AREA, abbiamo già un tagliando su un’auto a lui intesta, è possibile ottenere un secondo tagliando su un’automobile, che risulta però a mio nome.
    Io e mio marito apparteniamo allo stesso nucleo familiare.
    Grazie
    Cordiali saluti
    Ivana

    • Amministratore

      Buongiorno,
      Al fine della regolamentazione della sosta a pagamento in Blu Area un veicolo si intende in disponibilità di una persona fisica qualora lo stesso lo utilizzi a titolo di:

      a) proprietà;
      b) usufrutto o comodato d’uso al richiedente regolarmente trascritto sulla carta di circolazione. In caso di appartenenza al medesimo nucleo familiare, purché conviventi, non è richiesta la trascrizione sulla carta di circolazione;
      c) acquisto con patto di riservato dominio;
      d) locazione finanziaria (leasing) o noleggio;
      e) uso, dimostrato con dichiarazione del proprietario del veicolo resa ai sensi dell’art. 47 del DPR n. 445 del 28/12/2000, in concessione da parte di società di cui è dipendente, collaboratore con regolare contratto e per la durata dello stesso, socio o titolare;

      Quindi se suo marito utilizza il veicolo intestato a Lei rientra nel comma B di quanto sopra descritto. L’importo da corrispondere sarà calcolato sulla base della determinazione del numero di componenti del Nucleo Familiare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PROROGA VALIDITA’ CUDE FINO AL 31 DICEMBRE 2020

La validità dei documenti di riconoscimento(Cude compreso) e identità scaduti è stata… Continua PROROGA VALIDITA’ CUDE FINO AL 31 DICEMBRE 2020