Home / DISABILI / SOSTA DEI DISABILI NELLE BLU AREA E ISOLE AZZURRE.

SOSTA DEI DISABILI NELLE BLU AREA E ISOLE AZZURRE.

Ripercorriamo dal punto di vista normativo cosa è previsto per i possessori dei contrassegni disabili per la sosta nei parcheggi a pagamento:

l’art. 188, comma 3, del Codice della strada, di cui al D. Lgs. 285/1992 e s.m.i. prevede che: «I veicoli al servizio di persone invalide autorizzate a norma del comma 2  non sono tenuti all’obbligo del rispetto dei limiti di tempo se lasciati in sosta nelle aree di parcheggio a tempo determinato.»;

– l’art. 11, c. 5, del D.P.R. 503/1996, quanto alla sosta dei veicoli al servizio di persone disabili prevede espressamente che: «Nell’ambito dei parcheggi o delle attrezzature per la sosta, muniti di dispositivi di controllo della durata della sosta ovvero con custodia dei veicoli, devono essere riservati gratuitamente ai detentori del contrassegno almeno 1 posto ogni 50 o frazione di 50 posti disponibili.».

La Corte di cassazione con la sentenza n. 21271 del 5 ottobre 2009, ha respinto il ricorso di un uomo che, nonostante avesse esposto un valido contrassegno, era stato multato per non aver pagato il posteggio. Non c’è una norma che prevede l’esenzione, hanno spiegato i giudici della seconda sezione civile, e quindi anche i disabili devono pagare per sostare all’interno dei parcheggi a pagamento. Questo diritto era riportato solo su alcune circolari amministrative ma non era sancito da nessuna norma.
Per quanto riguarda il pagamento, quindi, i disabili non hanno nessun vantaggio rispetto ai “normodotati”.

La Commissione Parlamentare Trasporti presieduta da Mario Valducci –pochi giorni fa ha ricordato che ‘Il diritto alla mobilità sancito dalla Costituzione deve essere protetto e garantito soprattutto nei confronti delle persone diversamente abili in quanto costituisce una condizione essenziale per la loro integrazione sociale’.

Nonostante tutto, Genova Parcheggi spa ricorda che in tutti i suoi parcheggi (sia Blu area che isole azzurre) i possessori dei contrassegni disabili sono esentati dal pagamento.

Print Friendly, PDF & Email

6 commenti

  1. Ewa Wojcikowska

    Non risulta un contatto via mail per inviare la documentazione per avere il contrassegno disabilità temporanea in attesa di una operazione all’anca al Ospedale San Martino con i tempi non definiti.

  2. Buongiorno. Avrei bisogno di un informazione. Mio figlio a la legge 104. Che altri documenti devo avere per il contrassegno disabili. Grazie e buona giornata

    • Buongiorno,
      per il rilascio del contrassegni disabile ovccorre presentare certificazione medica rilasciata dall’ufficio medico legale della Azienda Sanitaria Locale n. 3 Genovese in cui sia indicato che la persona ha “capacità di deambulazione / motorie sensibilmente ridotta” ex art.381 del regolamento al CDS.
      Occorre, oltre la presenza del richiedente:
      n° 2 fototessera
      documento identità

  3. Salve
    Ho un bambino con contrassegno disabilità e martedì 23 devo arrivare in zona piazza della vittoria per una visita vorrei sapere non essendo di questa regione se è possibile avere accesso se zona ztl e se ci sono parcheggi in questa area

    • Amministratore

      Buongiorno,
      le consigliamo di leggere la sezione dedicata sul nostro portale https://genovaparcheggi.com/panoramica-disabili/.
      Si precisa che nel Comune di Genova, i veicoli al servizio della persona disabile, titolare del contrassegno speciale, possono posteggiare gratuitamente nelle AREE BLU e ISOLE AZZURRE, quando il posteggio disabili è già occupato da altro veicolo. Questa possibilità NON si applica per i posteggi a pagamento presenti nell’area di P.zza della Vittoria(non gestiti da Genova Parcheggi Spa).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Sei in possesso del CUDE e stai per partire??

Il contrassegno europeo per disabili consente a un disabile, che ha diritto… Continua Sei in possesso del CUDE e stai per partire??